Reddito Passivo: cos’è e come crearlo da zero

reddito-passivo

Se non hai ancora un’idea chiara al 100% di cosa sia un reddito passivo, e stai cercando una definizione, è presto detto: è il contrario di un reddito attivo. Un reddito attivo è un reddito che tu percepisci SOLO SE lavori attivamente. Quindi un reddito passivo è un’entrata automatica ricorrente che tu ricevi, a tutti gli effetti, senza fare nulla.

Avere un reddito passivo non significa necessariamente diventare ricchi sfondati ed aver raggiunto la libertà finanziaria, anzi, si tratta semplicemente di entrate automatiche, anche piccole, che molte persone comuni hanno regolarmente, grazie ad alcuni investimenti strategici fatti da se stessi o, in alcuni casi, ancora dai genitori.

Il reddito passivo ti permette di guadagnare senza lavorare

Si, se te lo stai chiedendo, il reddito passivo è quello che guadagni anche mentre sei in vacanza in Toscana, anche mentre sei a giocare a tennis, mentre sei al ristorante o mentre giochi con tuo figlio. È lo stesso tipo di rendite automatiche che permette ad alcune persone di vivere di rendita. Alcuni esempi di attività che generano redditi passivi ricorrenti possono essere:

  • Affitto di appartamenti, capannoni, uffici: se possediamo degli immobili che non usiamo, l’impiego migliore che possiamo farne è affittarli e percepire, ogni mese, il reddito passivo derivato dall’affitto degli stessi;
  • Distributori automatici: di lattine e prodotti alimentari come succhi o latticini fresci, piuttosto che di prodotti erotici (si sa che in questo ambito i clienti preferiscono un distributore di latta piuttosto che mettere la faccia davanti ad un commesso reale);
  • Proprietà di brevetti: se avessimo la fortuna e bravura necessarie a farci inventare qualcosa di utile, delle industrie potrebbero acquistare da noi i diritti di utilizzo pagandoci fior di quattrini per ogni volta che utilizzeranno la nostra idea nei loro prodotti;
  • Possedere un sito o canale social di successo: è ormai risaputo che per fare soldi online bisogna avere numerosi visitatori. Per questo, generare reddito passivo online, pur non essendo facile, non è impossibile: mentre noi siamo assenti, il nostro sito e/o canale social riceverà visite che noi monetizzeremo tramite la pubblicità.

Se sei una persona mediamente sveglia, tutte le fonti di reddito passivo appena elencate le avrai già notate nel mondo che ti circonda. Tuttavia, ce ne sono alcune che sono nate solo negli ultimi anni e sono meno conosciute.

Idee per fonti di reddito passivo “moderne”

Facendo un po’ di ricerche online, potrai imbatterti facilmente in alcuni articoli che ti parlano di business perfetti, che ti permettono di creare reddito passivo facilmente e senza investimenti. Ebbene, anche se tecnicamente è così, sappi che quasi nessuno di quelli che ci provano riesce realmente a farli diventare delle fonti di reddito passivo consistenti e durature.

Ti sto parlando di business in cui la componente di reddito passivo arriva per meno dell’1% di chi ci prova, ad esempio come avviene nel network marketing, le opzioni binarie oppure il forex ( o comunque il trading online in senso generale) e, ultimo ma non ultimo, le affiliazioni (che rientrano in quella tipologia di attività online dove, a meno che tu non sia un discreto manico, difficilmente riuscirai ad avere abbastanza traffico da fare cifre consistenti in questo modo).

Entrate automatiche e redditi passivi: facciamo chiarezza

Mai come oggi, nel mondo si è mai parlato di reddito passivo, guadagni automatici e rendite automatiche. Cosa significa questo trend? Che i nostri genitori erano stupidi che lavoravano per guadagnarsi il pane? Assolutamente no.

Infatti, ci sono vari motivi per cui sta esplodendo questa moda del “vivi la tua vita in libertà”, e non tutti sono buoni motivi. Purtroppo.

Dico questo perchè spesso se ne parla in modo talmente estremo che, dopo aver letto articoli di blog o giornali, mi chiedo davvero se il duro lavoro sia così negativo. Se possedere la virtù di lavorare duramente sia così brutto.

I (veri) motivi per cui tutti oggi sono esperti di reddito passivo senza sforzi

In realtà, come dicevo, il reddito passivo è sempre esistito. Non è nulla di nuovo. Perfino nel Medioevo chi affittava una stanza viveva di entrate automatiche.

Il fatto è che oggi, specialmente su internet dove tutti sono esperti di qualsiasi cosa, si continua a sentire parlare di reddito passivo e tutti sanno come ottenerlo.

Un giorno ho fatto una cernita dei blog e dei siti che ne parlavano e indovina un po’? A parte un paio, tutti i siti e blog che trattavano l’argomento dei redditi passivi erano di formatori e/o fantomatici esperti di guadagno online che, con la scusa del “sogno” di una vita senza lavoro, non vogliono fare altro che:

  • venderti il loro corso di 3 giorni e 1200€ + iva, iper-cazzuto, dove diventerai un mostro del guadagno online, guadagno con immobili o con la borsa;
  • rifilarti il loro ebook per vivere senza lavorare a soli 27€ anzichè 297€ (in offertissima, ma solo per oggi eh!);entrate-automatiche-online
  • arruolarti nel loro team piramidale di network marketing di casalinghe invasate e disoccupati senza arte nè parte;
  • convincerti a provare il “segreto” per sbancare al casinò (e farti iscrivere a qualche casinò online che gli pagherà una cospicua percentuale sulle tue PERDITE)
  • farti conoscere il “miracoloso” sistema delle opzioni binarie. Che in realtà è una cretinata, ma loro non te lo dicono perchè vogliono farti iscrivere e fare il deposito.
  • e altre decine di “fantasmagorici” sistemi per guadagnare soldi senza lavorare

Ora ti chiedo: davero ti fidi di ‘sta gente???

Ti dico io la verità: il reddito passivo è una figata pazzesca. E lo devi inseguire duramente. Ma devi sapere una cosa…

Cosa NON è il reddito passivo

Il reddito passivo non è quella botta di culo che ti cambia la vita, no. Anche se i fantomatici “esperti di finanza” che ho nominato prima ti vorranno far credere che sei stato enormemente fortunato ad incontrare il loro sito, ti posso garantire che NON sarà quello ad arricchirti. Quelli sono solo specchietti per le allodole che servono a far iscrivere la gente ai loro siti e programmi!

redditi-automatici

La cosa veramente bella dei redditi passivi (e di tutte le entrate automatiche in generale) è che, non dovendo impiegare fisicamente il tuo tempo per produrli, puoi sommarli.

Il segreto della ricchezza vera, infatti, è la diversificazione. Non è la fortuna. È l’intelligenza, non l’evento-flash che da un giorno con l’altro ti cambia la vita. È la pianificazione.

Nessun uomo che vive di reddito passivo ha un solo reddito, ma ne ha molti ed in settori diversi: un appartamento in affitto, un’azienda che va avanti senza di lui, un libro scritto da lui che vende copie anche mentre dorme, eccetera…

Questo gli permette di vivere sonni tranquilli perchè, anche se uno di questi redditi entra in crisi, difficilmente lo faranno tutti gli altri nel breve termine. Per questo motivo le sue entrate non si azzereranno mai nel giro di pochi mesi e non rischierà di trovarsi, da un giorno all’altro, senza entrate!

Per finire, se ancora non hai ben chiara l’essenza di un reddito passivo, ecco una spiegazione in video efficace quanto semplice: la parabola dell’acquedotto.

2 Commenti

  1. flavio 14 agosto 2016
    • admin 15 agosto 2016

Che ne pensi? Lascia un commento!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *