Guadagnare con Instagram: 3 diversi modi per farcela!

come-guadagnare-con-instagram

Ti sei mai chiesto come mai ci sono persone sconosciute che riescono a guadagnare con Instagram (ed ottenere soggiorni, viaggi e cene di lusso completamente GRATIS) mentre la tua vicina di casa pubblica foto su Instagram in modo compulsivo da mattina a sera e non becca mezzo centesimo?

Il segreto è conoscere le basi di come funziona Instagram. E ti dico ancora prima di iniziare a leggere, che quando parliamo di guadagnare soldi su Instagram NON intendiamo 100-200€ al mese, ma almeno uno stipendio pieno.

In questa maxi-guida ti illustrerò 3+1 modi diversi ed idee per fare soldi con Instagram.

Il primo modo di guadagnare con Instagram è quello di diventare influencer, ma ce ne sono anche altri adatti a chi ha un’azienda o un negozio (non necessariamente online) descritti nella seconda metà dell’articolo.

Come guadagnare con Instagram sfruttando la tua vetrina sul mondo

instagram-star-influencer

In fin dei conti, Instagram non è altro che un’opportunità di amplificare a livello mondiale le dinamiche del mondo reale.

Ti faccio un esempio: se nel mondo reale uno sfigato va a cena in un determinato ristorante, passa inosservato come tutti noi. Se a cenare nello stesso ristorante, invece, è una persona conosciuta, quel ristorante diventa automaticamente “figo” (e la persona che ci è andata a cena probabilmente non ha nemmeno pagato, ndr).

Su Instagram, se a condividere le foto è uno sconosciuto, non succede nulla. Se invece lo fa un utente con molti followers riceve centinaia di Euro per ogni foto condivisa + Regali + Inviti ad eventi.

La differenza tra Instagram ed il mondo reale

stampe-instagramA differenza del mondo reale, dove per essere una celebrità devi far parte dello spettacolo, o essere una modella affermata, o un politico… Su Instagram si parte tutti da zero. Ciò che conta su Instagram, infatti, non è ciò che rappresenti nella tua vita attuale ma quanta massa di gente puoi influenzare attraverso il web ed il tuo profilo Instagram.

Dan Bilzerian è l’esempio lampante di una celebrità del web (in questo articolo spieghiamo come ha fatto ad arrivarci, e come puoi seguire le sue orme).

Che ti piaccia o no, infatti, questo lavoro ha un nome, e si chiama “Influencer”.

Gli influencer sono utenti dei social network, come te, che hanno parecchi follower attivi.
Se hai parecchi follower, i brand di abbigliamento, gli hotel, e tutte le attività commerciali in genere, ti offrono GRATIS i loro servizi o addirittura ti pagheranno per usare i loro prodotti/servizi e pubblicarlo sul tuo profilo Instagram.

Quanto si guadagna con Instagram?

guadagnare-con-instagram-profilo

L’agenzia di marketing “Mobile Media Lab” ha svolto un’indagine in cui ha determinato che un profilo Instagram, di una persona comune (e non personaggi famosi) con 100mila followers frutta al suo proprietario mediamente dai 600 agli 800 Euro per fotografia pubblicata. Si, hai letto bene.

Chiaramente, deve trattarsi di 100mila followers reali ed attivi. Ciò che conta realmente per i brand che ti pagano, infatti, è l’engagement. L’engagement è l’attività svolta sui tuoi post dai tuoi followers (il numero di “like”, di commenti, di condivisioni).

Più i tuoi followers sono attivi, più tu sei considerato/a importante per i brand, più ti pagano ogni volta che promuovi un loro prodotto.

Per questo motivo, è inutile avere 100mila follower finti, acquistati su marketplace indiani per 20$, che servono solo a fare numero.

A titolo di curiosità, ti dico che un profilo Instagram con 500mila followers, invece, frutta dai 1600 ai 2600€ per foto sponsorizzata; un profilo con molti fan e targettizzato su una nicchia specifica di mercato, invece, può fruttare anche fino a 10.000$ a foto.

Chiaramente per arrivare a guadagnare con Instagram queste cifre servono capacità e competenze (non solo nell’uso dei social network) che esulano dallo scopo di questo articolo in cui puntiamo ad arrivare ad uno stipendio medio di 1000€ circa.

Perchè si viene pagati così tanto?

come-guadagnare-con-instagramI brand non sono stupidi, e devi sapere che se pagano tutti questi soldi è perchè hanno un ritorno economico maggiore. Oltre a pubblicizzare il proprio brand, infatti, fanno leva sulla fiducia che tu hai presso i tuoi follower.

Ognuno di noi, infatti, è più propenso ad acquistare qualcosa se ci viene suggerito da un nostro amico o da una persona che ammiriamo, piuttosto che da un freddo spot in tv. Ecco. Instagram ed in generale i social network permettono ai brand di sfruttare questo effetto di vendita-sulla-fiducia per generare fatturato ed avere budget ancora maggiori da spendere in questo genere di pubblicità.

Per questo motivo, inoltre, è importante che l’Instagramer (ovvero il titolare del profilo Instagram) sia attento a cosa pubblicizza perchè, nel caso promuova un prodotto di scarsa qualità, o che urta i sentimenti del proprio pubblico, potrebbe perdere centinaia (se non migliaia) di fans e ritorovarsi nel giro di pochi mesi a bruciarsi la reputazione e dover ricominciare tutto da capo.

Come creare un profilo Instagram Professionale in grado di farti guadagnare soldi veri

instagram-chiara-ferragni

Chiara Ferragni, famosa instagramer italiana.

Per arrivare ad avere un profilo Professionale realmente in grado di generare ingenti guadagni con Instagram, devi raggiungere una serie di “obbiettivi intermedi”:

  1. Avere una buona base di follower: almeno 5mila in Italia o 30mila se vuoi lavorare a livello internazionale;
  2. Darti un’identità precisa: non basta chiamarsi “Laura” o “Gabriele” per diventare famosi su Instagram. Trova un campo che ti appassiona e rivolgiti ad un pubblico con la tua stessa passione (moda, calcio, motori, fotografia, o qualsiasi altro ambito);
  3. Rendere i tuoi followers attivi facendoli interagire con il tuo profilo. Ci puoi riuscire attraverso l’uso strategico degli hashtag (quelle parole chiave precedute dal cancelletto #) e dei bot (dei programmini che interagiscono al posto tuo con gli altri profili e fanno letteralmente dei miracoli generando anche 200-300 nuovi followers al giorno e migliaia di like, commenti e condivisioni).

Ora capisci bene che per quanto io sia esperto dell’utilizzo del web e dei social, lo faccio principalmente per sostenere l’attività di questo blog e non sono un vero e proprio “guru” del settore, quindi non sarei in grado di farti un vero corso sull’uso e gestione di un profilo instagram Professionale.

Ti posso però dire come ci sono riuscito io, in modo che tu possa fare lo stesso percorso. Mi sono iscritto alla newsletter gratuita di un corso di marketing su Instagram -che trovi qui- creato da Dario Vignali (uno tra i più popolari influencers italiani) in modo che mi inviasse, ogni settimana, dei “trucchi” gratuiti per la gestione professionale del profilo Instagram.

Ho aperto un profilo su Instagram al volo, GRATIS.

Ho iniziato a muovere i primi passi con i suggerimenti contenuti in un suo pdf, GRATIS.

Ho visto che ciò che facevo funzionava, ed i primi risultati iniziavano ad arrivare, il tutto GRATIS.

Se poi vorrai spiccare il volo potrai acquistare il corso completo e iniziare a costruirti una vera e propria carriera di influencer. Ma fino a questo punto, non mi stancherò mai di ripeterlo, la differenza tra un vincente ed un perdente la fanno la volontà e la voglia di impegnarsi e testare, NON il budget pubblicitario o i soldi del corso su Instagram.

Altri modi efficaci di guadagnare con Instagram

Quello che abbiamo appena visto è il modo più spettacolare e remunerativo di guadagnare con Instagram. Questo social network, però, può essere sfruttato in altri due modi (e anche più) per generare visibilità e guadagni. Per chi sta cercando idee per fare soldi con Instagram, eccovene altre 3.

Idea nr. 1: Vendere i tuoi prodotti

negozio-instagramCome avrai visto, su Instagram esistono molti profili dedicati ad argomenti specifici: la moda, il fitness, il cibo, e molto altro. Attraverso l’uso degli hashtag, inoltre, è possibile aumentare il proprio pubblico e rendersi visibili a quegli utenti che sono in linea con i nostri interessi.

In questo modo, migliaia di attività commerciali e negozi in tutto il mondo riescono ad aumentare la visibilità del proprio negozio ed aumentare le vendite con Instagram.

Come? Fotografano gli oggetti che hanno in vendita (ovviamente ciò che fa la differenza è la foto, che dev’essere bella ed invitante), mettono una descrizione accattivante del prodotto, gli danno visibilità con gli hashtag giusti e… boom. Iniziano a fioccare i messaggi privati ed i commenti di utenti che chiedono di poter comprare il prodotto indicato.

Questa tecnica, inoltre, funziona anche con i servizi. Esistono addirittura blogger che, in questa identica modalità, sfruttano Instagram per promuovere i propri articoli e le iscrizioni alle loro newsletter.

Idea nr. 2: Vendere in affiliazione

Non hai nulla da vendere su Instagram ma sei appassionato di un settore specifico?

Crea un profilo su quell’argomento, promuovilo, pubblicizzalo, usa gli hashatag corretti ed i bot per interagire con i tuoi follower. Quando sei pronto promuovi prodotto e/o servizi di altri vendendoli in affiliazione.

La vendita in affiliazione su Instagram consiste nel pubblicare dei link speciali al prodotto o servizio in fotografia. Questi “link speciali” contengono un codice particolare che indica che, l’utente che visita il sito cliccando quel link, è stato invitato da te. In questo modo, se un utente acquista il prodotto o servizio per cui tu gli hai fornito il link, tu ricevi una percentuale sulla vendita.

Idea nr. 3: Guadagnare con le tue fotografie

vendere-foto-stampe-instagramSe invece sei un fotografo o hai la passione per la fotografia potresti prendere spunto da tutti quei fotografi che sfruttano i tool per automatizzare il proprio profilo Instagram e farlo crescere fino a diventare discretamente famosi.

Poi sfruttano la loro popolarità per guadagnare con Instagram vendendo le proprie fotografie.

C’è un sito, infatti, che si occupa di stampare fotografie, in vari formati e su vari materiali e spedire le stampe direttamente a casa del cliente. Si chiama Instaprint e lo trovi qui.

Che ne pensi? Lascia un commento!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *